mercoledì 11 maggio 2011

5

Saggio a umido

Un’alternativa è precipitare.
Non che non lo avessi mai sognato, ma da trentatremila piedi l’ultima cosa su cui precipitare è una nuvola, prima ci sono delle tappe obbligate, percorsi potenziali.